Diritto d'autore..questo sconosciuto
Carissimo visitatore, sono felice che la tua passione birrosa ti abbia portato su questo portale.
Augurandoti una buona navigazione, ti avverto, tuttavia, che è severamente vietato effettuare il "copia ed incolla" di un articolo o parti di esso.
Di fronte a tali comportamenti,privi di citazione, sarò costretto ad agire per vie legali contro coloro che non rispettano il sacro diritto d'autore..birrai e fruitori.

Translate

no copia/incolla

mercoledì 3 giugno 2015

Extraomnes - Zest (per la rubrica StagioniAMO)

Diamo il benvenuto al mese di giugno!
Nuovo mese e nuovo ingrediente nelle cucine virtuali di StagioniAMO!
A giugno è la volta della carota!
L'antipasto di cous cous con carote, piselli e prosciutto cotto speziato al curry è offerto da Caffè Babilonia!
Andiamo allora ad aprire il frigo e a scegliere la birra.

BIRRIFICIO: Extraomnes
BIRRA: Zest
STILE: Belgian Ale
GRADAZIONE ALCOLICA: 5.3%
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6-8°
RANGE PREZZO: 3 €-4.50 €




Cenni Storici
Dici Extraomnes e dici Luigi "Schigi" D'Amelio, uno dei personaggi più poliedrici e capaci che l'Italia brassicola ha la fortuna di vantare. La sua particolare storia parte però nel mondo vinicolo, essendo lui sommelier AIS ed assaggiatore ONAV e quindi profondo conoscitore del frutto della vite. Si fa trascinare dal mondo della birra decidendo nel 2010 di mettersi in gioco e di avviare il progetto Extraomnes. Birrificio con base a Marnate (Va) all'interno dell'azienda di torrefazione El Mundo S.p.A.
Il suo dichiarato amore verso il Belgio lo porta a convogliare le proprie produzioni in quella direzione. . Ha inoltre il merito, e qui parla la mia voce di consumatore, di non essersi piegato alle assurde logiche del mercato italiano che impongono lo standard quantitativo dei 75 cl a bottiglia con costi esorbitanti. Le sue birre sono vendute in bottiglie da 33 cl e sopratutto a prezzi umani!!

La birra
Giuro che l'etichetta del colore che rimanda al colore dell'ingrediente del mese è solo un caso! Ma il
contenuto della bottiglia si sposa invece con giudizio a questo gustoso e fresco antipasto di giugno.
Il bicchiere si colora di un oro pallido velato con una bella schiuma bianca abbondante, compatta e molto persistente. Aroma fresco. Di agrumi, lime, scorza d'arancia, pesca noce e la nota speziata del lievito, pepata. In bocca si presenta con un lieve ingresso dolce, di biscotto, per poi scoppiare in un tripudio di freschezza agrumata. Ancora scorza d'arancia, litchi e pompelmo. Il corpo è snello e in un pochi istanti il bicchiere si trova vuoto. Il finale è tagliente, secco e di un amaro deciso ma rinfrescante e piacevolissimo. Il paradigma della mia birra estiva.

L'abbinamento
Ricetta fresca e gustosa, che fonde la dolcezza della carota con la speziatura del prosciutto al curry.
La gradazione alcolica contenuta e la facilità di bevuta sono i pilastri su cui ho fondato la mia scelta per questo antipasto. Le note nettamente agrumate ben bilanciano la dolcezza della carota, mentre la nota speziata di pepe di sposa a meraviglia con il curry. Il finale secco impreziosisce il piatto donandogli ulteriore freschezza.

(immagini tratte dal web)

2 commenti:

  1. Come abbinamento sembra perfetto!!!
    Ad averla in frigo ;-)
    Grazie Birraio

    RispondiElimina
  2. Grazie a te della gustosa e fresca ricetta!

    RispondiElimina